Il PD vicino a San Gimignano e all’Italia

L’epidemia di Coronavirus ha stravolto le nostre vite, e ad oggi non sappiamo quali potranno esserne gli sviluppi. La prima emergenza è quella sanitaria, e il nostro pensiero va a coloro che stanno soffrendo e combattendo la malattia e alle loro famiglie, a San Gimignano e non solo. La priorità, adesso, è garantire la salute di tutti e dei più deboli tra noi, rispettando le direttive delle autorità, che cogliamo l’occasione di sottolineare. Uscire di casa solo per andare a lavoro, acquistare beni di prima necessità e per motivi inderogabili. Regole restrittive ma semplici da comprendere e da seguire per la salute di tutta la comunità.
Come Partito Democratico di San Gimignano desideriamo ringraziare calorosamente per il lavoro che stanno svolgendo e svolgeranno, in difficoltà e senza possibilità di riposo, gli operatori sanitari. Medici, infermieri, operatori socio-sanitari, volontari, forze dell’ordine e amministratori locali sono in prima linea a salvaguardare la salute di tutti. Il nostro ringraziamento va anche a tutti i lavoratori e le lavoratrici che permettono al Paese di non bloccarsi completamente con conseguenze catastrofiche e a tutti noi di poter contare su beni primari e non rinunciare ai nostri standard di vita in questo periodo forzato a casa.
Sono e saranno settimane difficili. Il Coronavirus è un nuovo patogeno di cui la comunità scientifica internazionale non conosce i comportamenti. Non abbiamo un vaccino, non disponiamo di cure dall’efficacia collaudata, e non sappiamo se e quando sarà fermato dal caldo. Ci ha privato della libertà, della socialità, degli spazi, e sta mettendo a repentaglio la salute e il lavoro di tutti gli italiani. L’Italia e San Gimignano si stanno difendendo strenuamente, in una situazione che non ha uguali nel dopoguerra. Il nostro Governo si è mostrato pronto a rispondere in maniera decisa, pur non potendo contare sull’esperienza di altre nazioni europee.
Il tema della ripresa economica sarà la priorità una volta che il virus sarà stato debellato, ma non può essere secondario neppure adesso. Chi non può lavorare, o a causa delle misure governative, o per conseguenza del crollo della domanda, necessità di sostegni immediati per il periodo più duro. Apprendiamo con fiducia la notizia dello stanziamento di 25 miliardi di euro per sostenere l’economia italiana, colpita in maniera drammatica. Molte altre risorse serviranno nelle prossime settimane, ma il segno che il Governo dà, mettendo a disposizione pacchetti della dimensione di una intera finanziaria, va nella direzione giusta. Concordiamo con le parole del Ministro dell’Economia Gualtieri: “Nessuno dovrà perdere il posto di lavoro a causa del Coronavirus”.
San Gimignano è colpita in modo pesante e specifico dalle ricadute economiche del coronavirus. Il turismo è stato il primo settore ad essere pesantemente esposto, e rischia di essere tra gli ultimi a ripartire. Anche il bilancio dell’Amministrazione Comunale sarà messo fortemente sotto pressione. Il Partito Democratico di San Gimignano sarà vigile a sostegno dell’amministrazione comunale, e non lascerà da soli operatori e lavoratori del turismo e degli altri settori maggiormente colpiti.

Partito Democratico – U.C. San Gimignano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...