La Toscana del futuro

le scelte economiche della Regione per lo sviluppo dei territori

Ne parliamo con il Consigliere Regionale Simone Bezzini

“La Toscana del futuro. Le scelte economiche della Regione per lo sviluppo dei territori”. E’ questo il titolo dell’iniziativa pubblica organizzata dal Circolo di Base S.Chiara – S.Lucia – Castel S.Gimignano e dall’Unione Comunale del PD di San Gimignano, in programma per venerdì 29 aprile alle ore 21.30 presso la sede della Prociv (g.c.) in Via Ghirlandaio a Santa Lucia, alla quale prenderà parte come relatore Simone Bezzini, Consigliere Regionale e membro della Seconda Commissione “Sviluppo economico e rurale, cultura, istruzione, formazione” del Consiglio Regionale della Toscana.

“E’ una occasione importante – affermano Gianni Bartalini e Sergio Kuzmanovic, rispettivamente Segretario del Circolo di Base e Segretario dell’Unione Comunale – per entrare nel merito di temi che riguardano molto da vicino San Gimignano, città a forte vocazione turistico/ricettiva, e che interessano quei settori produttivi che, orientati verso uno sviluppo sempre più sostenibile dell’ambiente e del territorio rurale, contribuiscono fattivamente alla crescita economica e di immagine di un luogo dove nel corso degli anni si sono fortificate esperienze di eccellenza e sono aumentate le opportunità anche lavorative in settori quali l’agroalimentare, l’olivicolo ed il vinicolo.”

“A fronte dei recenti mutamenti legislativi in materia di agricoltura, turismo, difesa del suolo, politiche forestali e venatorie – concludono Bartalini e Kuzmanovic – dovuti al riordino di funzioni e competenze passate dalle Province ai Comuni e alla Regione Toscana, quest’ultima prima in Italia ad aver attuato il percorso delineato della Legge Delrio, ecco che risulta opportuno concentrarsi sul ruolo e sugli obiettivi che tale Ente di pianificazione e di programmazione intende assumere per lo sviluppo economico e sostenibile in settori strategici che interessano anche la crescita della nostra realtà cittadina e del territorio rurale. E’ a partire da questa esigenza che il PD locale intende promuovere un confronto pubblico tra i cittadini e gli operatori del settore e chi riveste un ruolo di indirizzo politico a livello regionale essendo anche membro della competente Commissione Consiliare che esamina in via preliminare al dibattito in Consiglio i provvedimenti attinenti alle materie di cui sopra.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...