Parco fluviale dell’Elsa

10325612_750525544968057_6398349873617190624_nIl giorno 12 Maggio presso il circolo ARCI di Ulignano su iniziativa delle segreterie Comunali PD di Barberino Val d’Elsa, Certaldo e San Gimignano si è svolto l’incontro per presentare la proposta di instituire un “Parco Fluviale” all’interno del territorio dei tre comuni.

All’incontro, che, ha visto la nutrita partecipazione dei cittadini residenti, hanno presenziato il segretario metropolitano di Firenze Fabio Incatasciato, il segretario provinciale di Siena Niccolò Guicciardini e il segretario dell’Empolese-Valdelsa Enrico Sostegni, segno dell’attenzione che il tema proposto ottiene presso le strutture sovraccomunali del PD e del supporto e dell’impegno che queste costantemente hanno dimostrato all’azione delle strutture territoriali ed in particolare nell’opporsi al progetto di estrazione di CO2 in San Paolo.

Tema quest’ultimo che è stato al centro di numerosi interventi del pubblico presente e che è stata l’ occasione per ripercorrere quanto fatto e per ribadire l’impegno oltre che da parte del PD anche da parte dei candidati a Sindaco, da questo supportati, nella tornata elettorale per le amministrative, a contrastare con ogni mezzo l’iniziativa della Life Energy.

La serata si è conclusa con l’ampia condivisione del progetto d’istituzione del progetto del Parco Fluviale, da parte dei tre candidati a Sindaco, Giacomo Bassi, Giacomo Cucini, Giacomo Trentanovi, e l’assunzione dell’impegno di instituire un tavolo di approfondimento e collaborazione fra le amministrazioni interessate al fine di individuare gli strumenti urbanistici sovracomunali, le relative coerenze con i PTC provinciali, necessarie alla pianificazione del progetto, quale elemento di sviluppo in positivo delle relazioni tra A.C., di qualificazione di un eco sistema ancora “vergine” con elevate potenzialità di sviluppo economico.

Progetto che è visto dai tre futuri Amministratori anche quale elemento di coordinamento tra A.C. per rispondere alla minaccia rappresentata dalle ripetute esondazioni del fiume Elsa, non solo in quell’area, e sollecitare gli adeguati interventi da parte degli Organi competenti a presidio delle attività e delle abitazioni dei residenti.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...